attività ferrovirie
trasporto pubblico locale
trasporto merci e logistica
trasporto aereo
trasporto marittimo e attività portualir
viabilità stradale
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
c_350_300_16777215_00_images_images.jpg
FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI UGL Trasporti FAST Mobilità ORSA Ferrovie
Segreterie Nazionali
SERFER
Sottoscritto l’accordo nazionale
Le Segreterie Nazionali hanno proseguito il percorso avviato con l’accordo nazionale del 29 febbraio 2016 definendo i criteri per:
- la previsione dei ruoli di “capo turno” inquadrati nel livello C (presenza dei più squadre di manovra, e coordinamento attività);
- la copertura dei posti da capo turno (3 mesi negli ultimi tre anni + manifestazione di interesse per i posti scoperti);
- l'una tantum per i capo turno già utilizzati nel ruolo differenziati in base alla decorrenza (4.100 euro dal 2014, 2.100 euro dal 2015, 1.100 euro dal 2016);
- la previsione del livello C anche per chi opera agli apparati ACEI (Verona e Milano Fiorenza) e per chi svolge attività di condotta in linea (La Spezia)
- l’individuazione della figura professionale di “Capo Tecnico di cantiere” di livello B con salario professionale corrispondente a quello di Capo Tecnico della Manutenzione Infrastruttura (111.40 euro per quattordici mensilità);
- l’individuazione del ruolo di “addetti gestione sviluppo e sicurezza” di livello B;
- gli inquadramenti nel livello D non ancora definiti (abilitati FTA non operanti esclusivamente nei raccordi);
- gli inquadramenti nel livello E (operatori nei raccordi);
Inoltre l’accordo prevede:
- che il buono pasto sarà incrementato a 7.30 euro a partire da gennaio 2018;
- la definizione dei premi di risultato per lavoratori dipendenti e somministrati (200 euro per il 2015 erogati a maggio 2017, 350 euro per il 2016 erogati a giugno 2017);
Rispetto ai DPI l’azienda ha confermato che proseguono le operazioni di regolarizzazione delle spettanze pregresse, in linea con le modalità in uso nel Gruppo FSI.
Le parti hanno condiviso di incontrarsi entro maggio 2017 per definire i criteri per il pdr 2017 ed entro giugno per la definizione di un accordo aziendale mirato anche a definire strumenti contrattuali per la gestione delle flessibilità orarie rese necessarie dal nuovo scenario regolatorio (gare di appalto sul settore manovra). Inoltre viene dato nuovo impulso alla contrattazione territoriale.
Durante i prossimi incontri sarà definito il percorso per le elezioni di RLS e RSU e saranno discussi gli aspetti legati all’utilizzo di dispositivi radio con registrazione e degli impianti audiovisivi.
L’accordo odierno conferma l’importanza del ruolo della contrattazione nella soluzione delle problematiche legate alla recente rapida espansione della Società che gestisce non solo le attività di manovra per le Società del Gruppo FSI, ma anche un’importante fetta di mercato nel settore. Il percorso delineato per i prossimi mesi intende sostenere il processo di sviluppo in atto all’interno di chiare regole contrattuali e negoziali, al fine di rafforzare la bontà delle decisioni assunte.
Roma, 10 aprile 2017

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna